Progetto Immagine Academy

Progetto Immagine Academy Sviluppo Strategie Innovative Accademia di Formazione

Labbra & Dintorni

Zone delicate ed esposte a continue sollecitazioni, le labbra sono spesso danneggiate e necessitano di particolari attenzioni.

Come per le mani, le labbra parlano muovendosi, ma anche stando ferme, essendo cariche di significati comunicativi.

Infatti le labbra, oltre ad essere uno dei punti di massima sensibilità percettiva, sono anche estremamente importanti per la loro correlazione sessuale.

Già dalla preistoria si sono potute osservare donne intente ad applicare pigmenti colorati per decorare le labbra. Questi proto-rossetti in realtà mimavano gli organi sessuali, per poter attrarre il potenziale pretendente. Il rosso in particolar modo, applicato sulle labbra inviava un chiaro messaggio non verbale di invito, come quando le piccole labbra assumono un colore rosso acceso prima di un rapporto… ecco forse spiegato il successo dei rossetti che, oltre a colorare, lucidano e idratano le labbra.

Le labbra quindi rappresentano da sempre sensualità e femminilità.

Dai Sumeri ad oggi, il rosso rappresenta l’elemento cromatico dominante per il trucco delle labbra. Condannato laddove l’influenza religiosa era più opprimente, come nel medio evo ed esaltato nell’antico Egitto o nella Roma imperiale dove le matrone non uscivano mai di casa senza “intonaco” e in particolare la bocca spiccava con un rosso cinabro (solfuro di mercurio) che risaltava tantissimo su un incarnato reso bianco dalla cerussa (carbonato di piombo) In questo caso sì che il pericolo di un avvelenamento era concreto, viste le dosi molto alte di metalli pesanti presenti!!

Alla corte francese nei secoli XVII e XVIII, il rosso sulle labbra era un’usanza quotidiana per tutte le donne… ma anche per gli uomini!

Le attrici di Hollywood dettarono legge con le loro labbra turgide e invitanti: da quelle di Joan Crawford, a Rita Hayworth e naturalmente quelle dell’immortale Marylin Monroe. Anche oggi il rosso per le labbra viene sempre riproposto come immagine- moda. Intenso, saturo, vellutato, sulla bocca di tutte.A parte questo aspetto decorativo però delle labbra ci si occupa ancora assai poco, preferendo i prodotti per il viso ed il contorno occhi, cosi che delle labbra ci si accorge soltanto quando esplode un herpes o compaiono evidenti screpolature. Eppure quest’area che segna il passaggio tra la pelle del viso e la mucosa che tappezza l’interno della cavità orale, e viene infatti definita zona di transizione cutaneo-mucosa, è decisamente delicata e sensibile

Le cause della disidratazione e delle screpolature

Sole, vento, freddo o quando l’aria è particolarmente secca come succede in aereo o in ambienti condizionati dove, proprio a causa dell’ambiente chiuso, circola aria riciclata: da qui la sensazione di labbra che tirano. In maniera analoga, l’esposizione al fumo di sigaretta irrita e disidrata l’epidermide, incrementa la produzione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento provocando il caratteristico “codice a barre”, rughette verticali che appaiono attorno alla bocca. In tutti questi casi le labbra si seccano e si disidratano facilmente, perciò è necessario utilizzare prodotti specifici, emollienti e altamente protettivi per evitare rughe, screpolature e lacerazioni che risultano dolorose e antiestetiche.

Le labbra, essendo pressochè prive della protezione cheratinica e delle ghiandole sebacee, con vasi sanguigni ben visibili, necessitano di particolari attenzioni e, a causa della loro perenne esposizione, vengono continuamente aggredite da vento, freddo o secchezza dell’ambiente, e ciò porta alla comparsa di screpolature e piccoli tagli, che possono rappresentare il terreno ideale per varie infezioni.

Considerando inoltre che le labbra non contengono grandi quantità di melanina, l’uso di stick protettivi risulta essenziale per mantenere in buono stato le labbra durante l’esposizione al sole; ricordiamo che i danni provocati dal sole sono disidratazione, foto invecchiamento e immunodepressione (favorendo la comparsa di un infezione virale ricorrente da Herpes labialis).

Ricapitolando….

  1. Le labbra sono la parte esposta con la pelle più sottile e per questo motivo più sensibile agli attacchi esterni!
  2. Non possiedono ghiandole sudoripare e sebacee ed è per questo che si seccano facilmente e devono essere costantemente idratate!
  3. Con il passare degli anni tendono a perdere di carnosità e tono, specie se trascurate! Quindi non dimentichiamole mai nella nostra beauty routine!
  4. Non contengono molta melanina, fattore naturale che ci protegge dal sole… Quindi vanno sempre protette dall’esposizione diretta ai raggi UV!
  5. In commercio esistono molti prodotti “salva labbra” che ne garantiscono il benessere senza trascurare l’aspetto glamour!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su